• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

martedì 26 giugno 2012

Ritorno a Cortina

19 commenti:
 
Venerdi si parte in direzione Cortina. Dopo la felice esperienza alla Cortina-Dobbiaco ritorno nella perla delle dolomiti, questa volta per correre un bel trail: il Cortina Trail. Fratello minore rispetto ai 120 km (e 6000 m. di dislivello) del Lavaredo Ultra Trail, il trail di Cortina prevede 50 km e 2500 m. di dislivello. Qualcosa in più rispetto all'Eco Maratona di Alpago ma con tutto il vantaggio di trovarsi in mezzo alle dolomiti, in uno scenario da favola che sicuramente aiuterà a sopportare meglio la fatica. Va detto comunque che il Cortina Trail è corsa qualificante all'Ultra Trail del Monte Bianco anche se vale un solo punto (L'ulra trail da 120 km ne vale addirittura 4), quindi non va certo sottovalutata.
Condividerò l'avventura con l'amico Alvin che ho, più o meno, obbligato ad accompagnarmi in questa esperienza. Ancora non ho capito se correremo il trail in modalità tapascioni al pascolo oppure se daremo fondo ognuno alle proprie energie. Credo si capirà la sera prima conformemente al numero di birre che ci scoleremo a cena.
La preparazione all'evento è comunque stata buona. Già la sola Eco Maratona di Alpago vale come ottimo allenamento. Aggiungendo poi le varie corse in salita degli ultimi periodi ritengo di aver fatto un buon avvicinamento alla prova.
Mi sono munito anche di fischietto, telo di sopravvivenza e di giacca idro repellente come espressamente richiesto dal regolamento (avessero richiesto di portarsi appresso anche un razzo di segnalazione mi sarei preoccupato seriamente).
Gli organizzatori hanno predisposto un aggiornamento automatico dei vari passaggi via Twitter. Mi sono registrato e, volendo, avete la possibilità di seguirmi direttamente dal mio account. Eccolo: https://twitter.com/#!/viverestanca . Spero funzioni così avrete modo di seguirmi nella mia fatica. So che non aspettavate altro!
La sera del venerdi vorrei anche andare in centro a Cortina per assistere alla partenza in notturna (ore 22.00) degli iscritti all'Ultra Trail. Tanto per avere un anticipo di quello che ho in programma di fare tra qualche tempo. Ma una cosa alla volta, intanto Cortina, quando torno racconterò di quello che ho in programma di fare tra un po'.
Ancora due giorni e poi sarò al fresco delle dolomiti. Compagnia, fresco. montagna ed un trail da correre. Difficile chiedere di più.

19 commenti:

  1. Occhio che arriva "Caronte"... quindi idratati bene prima e durante... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con l'altitudine poi la disidratazione dovrebbe essere ancora più rapida. Vedrò di farmi traghettare da Caronte fino all'arrivo indenne.

      Elimina
  2. Tu dai fondo a tutto, sei preparato bene, io punto a una tapasciat impegnata... spero di non farmi attendere troppo all'arrivo...ricordate el fis-cetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiscetto pronto. Venerdi pianifichiamo un po' i tempi, intanto ho avvisato il B&B che stiamo arrivando. Han rispolverato il tappeto rosso per l'occasione.

      Elimina
  3. in bocca al lupo per qusta nuova avventura , ti chiameremo drugoultratrail

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non è un ultra...ma mi sa che ci arriverò. Spero!

      Elimina
  4. Vai Drugo, goditi il paesaggio e i km scorreranno. Non credo facili, ma belli sì. Mi attacco al tuo twitter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, sarà dura ma sarà un paesaggio splendido. Segui il twitter che se mi perdo almeno qualcuno lo sa : )

      Elimina
  5. Non sei capcace di stare fermo un attimo neanche a pagarti na birra!!!! Evvai Drugo!!!!! GO GO GO GOOOOOOOOOOO!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu paga la birra...poi vediamo : )
      Comunque è vero, in questo periodo ci sto dando dentro. Bello no ?

      Elimina
  6. impegnati al massimo, le tapasciate lasciale a qualcun'altro:-) buon divertimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho seguito il tuo consiglio Andrea. Appena ho un attimo posto il resoconto.

      Elimina
  7. buon divertimento vecio
    goditela tutta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi son goduto degli scenari meravigliosi. Trail stupendo.

      Elimina
  8. Ecco un altro amico che inizia a sbilanciarsi verso gli ultra trail...si perchè Domenica correrò anch'io l'Alpe Devero Trail ma quello corto da 17 km mentre l'amico Furio farà quello da 46km un po come quello che farai tu...le sue intenzioni sono quelle di fare tutti i trail da qui all'autunn per prendere tutti i punti che servono per potersi iscrivere al UTMB...mi sa che anche tu arriverai a fare quello prima o poi...bravi ragazzi e in bocca al lupo soprattutto per l'amico Alvin che ti accompagnerà in questa avventura...a presto.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kikko, l'UTMB è ancora un sogno lontano che forse mai realizzerò, intanto mi godo questi trail più Umani. Comunque quello di cortina vale un punto per l'UTMB, io intanto raccimolo punti, poi si vedrà.
      In bocca al lupo per il tuo Trail.
      L'amico Alvin ha portato a casa la pellaccia anche stavolta.

      Elimina
  9. Questi trail non sono solo belli e "misitici" ma anche utili al miglioramento delle prestazioni. Sto vedendo tanti amici andar forte una volta ritornati a correre in piano, dopo aver pestato i sentieri di montagna. Divertiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, me ne sono accorto anche io, in particolare alla SlegheLauf.
      Benvengano i Trail dunque : )

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff