• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

domenica 19 febbraio 2012

Giulietta e Romeo Half Marathon per la prima volta...mi ritiro!

17 commenti:
 
Dopo essermi lambiccato il cervello per un paio di giorni per capire se avrei dovuto correre o meno la mezza di Verona ecco che ho fatto la scelta più insulsa che si potesse fare. Ho preso parte alla gara e mi sono ritirato dopo 4 km.
In realtà sono partito già ritirato, dopo il riscaldamento mi è parso evidente infatti che il dolore alla caviglia non era affatto passato e non mi avrebbe permesso di portare a termine la mezza maratona. Ho corso quei pochi km solo per evitare di dover attendere il bus che mi avrebbe portato fino al centro di Verona e anche, non lo nego, per provare a vedere se il dolore poteva passare dopo essermi scaldato per bene.
Man mano che passavano i km invece il morso che mi attanagliava la caviglia si faceva sempre più doloroso. Inevitabile la scelta di abbandonare la gara anche per non far di peggio.
Fortuna che il percorso passava già al 5° km nei pressi del centro, ho potuto così cambiarmi con tutta calma ed attendere i primi ad arrivare. Ho fatto loro delle foto che sul telefonino parevano bellissime....una volta scaricate sono una discreta schifezza.
Metto quella di Pertile (arrivato 3° assoluto):


E poi  quelle dei miei compagni di squadra Mao Ammirata, Adriano e Oberdan. Hanno tutti ben figurato rispettando i tempi che si erano prefissato. Lo stesso hanno fatto Massive Attack, Alberto G. e il Bress il quale ne avrà da raccontare direttamente sul suo blog.





Per quel che riguarda me ora c'è da fermarsi e intervenire sui malanni. Treviso è tra sole due settimane. Nulla è compromesso ma di certo questo infortunio non ci voleva. Domani si torna dal fisioterapista, questa settimana probabilmente terminerà con 0 km mentre in quella appena conclusa ne ho corsi appena 30.
Va bene scaricare ma questo basso kilometraggio temo influirà sul risultato di Treviso. Ammesso, senza peccare di eccessivo pessimismo, che riesca pure a prendervi parte. Sarebbe la quarta volta che mi iscrivo alla maratona di casa senza riuscire mai a correrla. Magari è un record.

17 commenti:

  1. sai quanti anni son passati prima che io corressi la mara di RM? ;) non prendertela troppo, spesso l'entusiasmo è sordo ai segnali del nostro corpicino.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me la prendo troppo. Anzi alla fine sorridevo più io di quelli che la mezza l'han finita con ottimo tempo. Sarà che ero più fresco...
      Ora però son curioso di sentire la tua storia con Roma

      Elimina
  2. Hai provato, forse sbagliato, forse hai fatto la cosa migliore, ma a volte è come tirare i dadi, o esce pari o esce dispari. Parti e non sai se è giusto o sbagliato. Ora è andata, concentrati sul recupero e comunque fai tesoro di questa esperienza. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho rimpianti Peo, un tentativo andava fatto. Non è andato bene, pazienza, sotto con un altro.

      Elimina
  3. Caviglia??? Ero rimasto al ginocchio!! Forza drugo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Mauro, sono un rottame : P
    Comunque, rottame o meno non mi arrendo, questo è sicuro

    RispondiElimina
  5. hai fatto una scelta giusta secondo me,giusto interpretare anche il proptio stato fisico,dai drugo.foooorza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho seguito il tuo consiglio prima del via, di mezze ce n'è praticamente una ogni settimana, c'è da rimanere concentrati su Treviso.

      Elimina
  6. uomo, saggia decisione, spesso seguiamo di più il Garmin che il fisico....... dai che per Treviso torni nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scelta giusta, oltre che obbligata. Non ho dubbi, rischiare era troppo pericoloso

      Elimina
  7. Purtroppo l'aumento del chilometraggio è sempre un rischio. Io son passato da 35 a 55km a settimana e son finito quasi K.O. La situazione per Treviso sembra compromessa.. Se non riesci a correre io per mantenere una buona efficienza cardiaca farei a metà di questa settimana (sembra che il tempo da dopodomani volga al bello) una lunga seduta in bicicletta (almeno 3 ore) con tanta salita per tenere il cuore in tiro, e poi domenica prossima un lungo al massimo di 25km ma con gli ultimi 5 a tutta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'avevo pensato anche io, bicicletta in settimana, peccato che non abbia la bicicletta.
      Comunque il fisio mi ha dato buone speranze, un paio di giorni e dovrei tornare a correre. Se Giovedi sono di nuovo in strada sono a posto.

      Elimina
  8. IN EFFETTI QUATTRO PARTECIPAZIONI SALTATE ALLA SNAI SONO QUOTATE 9A1, VEDI DI NON FARE IL DONI DELLA SITUAZIONE PER FAR SALTARE IL BANCO, E RIMETTITI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado a ritirare i soldi che ho puntato, sono stato sgamato : P

      Elimina
  9. Stai diventando saggio...e prima o poi la saggezza pagherà!

    RispondiElimina
  10. forza drugo e a treviso devi correre............

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff