• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

venerdì 12 agosto 2011

Un nuovo runner sulla strada

7 commenti:
 
Contagiato dal mio entusiasmo per la corsa Lunedi ha fatto il suo esordio sulla strada un nuovo runner.
Era da tempo che si rimandava ma ormai l'appuntamento con un primo approccio alla corsa su strada era deciso. Lunedi, dopo il lavoro, abbiamo trovato il modo di organizzarci entrambi e di uscire sotto un sole tutt'altro che benevolo e provare un primo 10 km di corsa.
Da parte mia non avevo dubbi, conoscendo il calibro dell'atleta, sarebbe stata poco più che una passeggiata, soltanto il caldo e l'afa erano elementi che avrebbero potuto riservare qualche insidia. Ma, come previsto, tutto e' filato liscio.
Dopo i primi km, corsi ad un prudente ritmo di poco superiore ai 5'/km, abbiamo pensato bene di accelerare terminando gli ultimi tratti della corsa con una leggera progressione. Nessun problema ne per me ne per il misterioso runner che tra poco andrò a presentare. Anzi, il cambio di ritmo e' risultato piuttosto gradito da entrambi perchè ci ha permesso di sottrarci alla calura in tempi più rapidi.
Inutile dire che per il nuovo corridore si tratti di un Personal Best sulla distanza dei 10 km, meno scontato e' il tempo fatto segnare, un 48'57 di tutto rispetto per un neofita il quale, al termine della corsa, risultava ben meno stanco del sottoscritto. E ci credo, vista la sua caratura atletica c'era da aspettarselo.
Ma sveliamo l'arcano, vi rivelo qui di seguito l'identità del runner ritratto mentre si rilassa a corsa ultimata.

Rowdy sul suo amato divano riposa le zampe



7 commenti:

  1. attento! ho abituato Luna sin da piccola, aumentando i km poco per volta e mai, mai, MAI d'estate! rischi di ucciderlo....

    RispondiElimina
  2. Yogi, preciso che il mio cane è ancora giovane (fa due anni a Novembre) e che è un atleta spaventoso. Sono abbastanza certo che correre 10 km sono per lui una bazzecola (tant'è che terminata la corsa anzichè entrare nel box s'è fatto un paio di sgroppate per la campagna rincorrendo i piccioni). Per dire, quando lo porto in montagna si fa 4 volte la strada che mi faccio io (va avanti ad esplorare, torna indietro a cercarmi e via così).
    Ad ogni modo ne avevo parlato anche con il veterinario e mi aveva detto di evitare le ore più calde del giorno e di avere sempre acqua a portata (così ho fatto).
    Se hai altri suggerimenti sono lieto di accoglierli.

    RispondiElimina
  3. avrai capito che farebbero qualunque cosa pur di starci accanto, inoltre hanno una soglia dolore/fatica molto alta: sta a noi saperli moderare... ;)

    RispondiElimina
  4. io lo uso solo nelle ripetute ...se no cambia casa mi disse in canesco il mio ulisse eheheheh

    RispondiElimina
  5. @yogi: e allora via di moderazione! Come mi disse anche il veterinario: "lui non ti dirà mai di no!". Grazie dei consigli e dell'avviso, penso l'attenzione non sia mai troppa.

    @bress: il tuo Ulisse alla corsa preferisce le grigliate. Mica mona!

    RispondiElimina
  6. Si dovrà fidare del suo allenatore?

    RispondiElimina
  7. Ritmo bestiale il neorunner

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff