• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

venerdì 27 aprile 2012

Il futuro ? Non è più quello di una volta

8 commenti:
 
Croda dal Lago da Forcella Ambrizzola
Archiviata la Maratona di Sant'Antonio prendo una pausa dalle maratone e mi concentro su altro. Gare più brevi, forse un po' di pista ma, soprattutto, TRAIL!
Sono da sempre un amante della montagna. A questa mia passione ho aggiunto successivamente la passione per la corsa per cui come non unire le due passioni in un'unica che le sintetizzi entrambe ?
Impossibile resistere al richiamo ed ecco che, in un impeto di incoscienza, fomentato dal buon Alvin, mi sono iscritto al Cortina Trail.
Prima edizione per questo trail che fa da spalla al più famoso Lavaredo Ultra Trail e che prevede un percorso di 50 km con 2500 Metri di dislivello positivo. Mi sono studiato il giro ed ho scoperto che include passaggi lungo posti dove spesso sono stato durante le mie escursioni nelle dolomiti. Rifugio Averau, Passo Giau,Forcella Giau, Forcella Ambrizzola, Rifugio Croda da Lago. Luoghi bellissimi e montagna vera.
Ora non resta che prepararlo come si deve. Fortunatamente parto da una condizione buona, da qui al 30 Giugno c'è il tempo giusto per adattare la preparazione a questo tipo di esperienza. L'obiettivo è quello di finirla intero e di divertirsi assieme al mio fido compare Alvin. Nulla di più.
Portata a casa anche questa potrò ripensare al muro delle 3 ore in maratona da abbattere magari a Venezia o altrove, in questo momento poco importa.
Ieri, intanto, ho fatto compere. Scarpe, e che altro sennò ?
Dopo lunghi tentativi (Brooks Cascadia, La Sportiva Raptor, Asics Trabuco, Salomon XT) ho optato per il modello di casa Asics. La scelta è stata molto difficile perchè non ho ben idea di quanto mi aspetta per cui non so nemmeno quali possano essere le esigenze del piede in circostanze di corsa in montagna.
Mi sono fidato di Asics, che al momento calzo anche per la corsa su strada, anche perchè mi sembravano una via di mezzo tra la rigidità e protezione estrema di scarpe come quelle La sportiva e la leggerezza ed il confort forse eccessivo per i terreni che dovrò affrontare di calzature come le Cascadia.
Ora non resta che testarle. Ancora un paio di gare su asfalto (Domenica CorriTreviso 10 km e la domenica successiva 10 Miglia del Montello) e poi comincerò con qualche allenamento in montagna. Mi piacerebbe anche andare a fare la Cortina-Dobbiaco il 3 giugno, valuterò nei prossimi giorni.
Che altro dire, si parla di futuro e allora mi è tornata in mente questa frase dell'orso Yogi che, mentre militava negli Yankees, era solito dire, il futuro non è più quello di una volta!
 

8 commenti:

  1. ottima scelta drugo , in questo periodo garette corte e veloci e trail sono l'ideale!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, c'è da ricaricare fisico e mente. Soprattutto per la seconda la montagna è perfetta!

      Elimina
  2. Ci copiamo le gare... alla Cortina-Dobbiaco ci vado anch'io!!!
    In caso lì ci becchiamo di sicuro, mega party all'arrivo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo Gianmarco, è da un po' che ci dobbiamo beccare all'arrivo e ci siamo riusciti parzialmente solo a Ferrara. Vedi di andare piano così riusciamo a incontrarci : P

      Elimina
    2. Lì ci becchiamo di sicuro: le premiazioni sono alle 14:30 (think positive!), nel frattempo si recupera adeguatamente con uova con lo speck, kaiserschmarrn e ovviamente birra!

      Elimina
  3. certo che quell'Alvin lì è un istigatore di sportivi!!!!
    Buona corsa off road!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh non a caso, gli amici te li scegli : )

      Elimina
  4. Bella scelta, Drugo! Vedrai che goduria... e poi secondo me asfalto e trail stanno pure bene assieme

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff