• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

lunedì 14 ottobre 2013

Frattura da stress

23 commenti:
 

Il nome del post, che poi è anche l'infortunio nel quale sono incappato, la dice tutta.
Ho una frattura.
E' stata causata dallo stress.
Per stress non si intende stress lavorativo ma si intende stress fisico. L'osso in questione è stato stressato particolarmente durante la preparazione per Berlino e, ad un certo punto, ha ceduto.
Il risultato è stato il dolore avvertito a dieci giorni dalla maratona e quello, molto più localizzato e presente, patito durante la corsa.
Dalla risonanza magnetica la frattura è ben visibile ed è localizzata nella parte esterna del calcagno. Da quel che mi dicono non è nemmeno così piccola, evidentemente i 30 km ai quali l'ho sottoposta in quel di Berlino le sono stati d'aiuto per espandersi.
Venerdi ho la visita dall'ortopedico che mi dirà per quanto tempo devo stare a riposo e se ci sono eventuali cure cui sottopormi per accelerare il recupero.
Per il momento mi dedico a qualche esercizio di addominali e piegamenti sulle braccia, giusto per non stare del tutto fermo e provare in qualche modo a sfruttare questa pausa forzata.
Dovrei andare in piscina e nuotare. Lo so. Però è più forte di me, la piscina proprio non mi attira. Magari in settimana provo a fare uno sforzo, sia mai che poi scopro che mi piace.
Non credo.

Nel cerchio in rosso la frattura. Quella roba nera in mezzo al bianco

23 commenti:

  1. ....azzz......mi sa che devi farti piacere la piscina per un po!!!

    RispondiElimina
  2. Ecco, queste sono le cose che "rompono veramente le balle". Le rotture da stress. La fatica che si fa e che si ritorce contro. Improvvisamente o quasi. Come le pale di una turbina, o il mozzo della mia bicicletta quando avevo 10 anni... che ancora oggi mi fa ripiombare a terra, nel fango e nelle ortiche... Buona ripresa, ma sei sicuro che accelerare sia la cosa giusta da fare?

    RispondiElimina
  3. Mi spiace!!! Anche a me la piscina faceva "cagare" poi però , dopo taaaante vasche, ha iniziato a piacermi.
    se era primavera avresti potuto anche optare per la bici ma tant'è...
    in bocca al lupo!!

    RispondiElimina
  4. forza Drugo, siamo tutti con te!!!! Sii positivo e pensa che passerà in fretta

    RispondiElimina
  5. Tieni duro! Se vuoi far fatica, le alternative ci sono: tra nuoto, esercizi a corpo libero e palestra... dai che più fai il bravo, prima passa il periodo di stop!

    RispondiElimina
  6. corsa in acqua?

    RispondiElimina
  7. Cavolo che brutta roba.. Spero ti possa riprendere il più presto possibile! Ps anch'io odio nuotare in vasca..

    RispondiElimina
  8. Fausto Deandrea15 ottobre 2013 07:46

    Urca! Non ci voleva.. Forse anche il nuoto non sarebbe indicato, penso che tu debba lasciare tranquillo il tuo corpo. Le fratture da stress sono proprio questo. Il segnale che ti viene inviato è: Basta!!! Riposati, riprenditi e riparti.Con le tre R non si sbaglia mai!

    RispondiElimina
  9. Purtroppo sono cose che alla lunga capitano anche se è sempre molto fastidioso. In bocca al lupo Giacomo speriamo che tutto si risolva alle svelte

    RispondiElimina
  10. qui ci vuole tempo, non tanto come per la mia cartilagine al condilo femorale mediale sinistro: il mese prossimo festeggiamo i due anni alla Mezza dei 6 Comuni

    se davvero ti piace il mondo della corsa, c'è tanto da fare per la corsa degli altri che puoi vivere anche senza la tua corsa ... in attesa che ritorni, ovviamente!

    RispondiElimina
  11. Dopodomani ne saprò di più :|

    RispondiElimina
  12. Seguo l'istino, mi piace correre veloce, almeno per il momento e quindi assecondo quello che la testa mi dice di fare

    RispondiElimina
  13. Crepi il lupo, chissà se la piscina saprà essermi d'aiuto...

    RispondiElimina
  14. Per ora la positività non manca, aspetto il referto del medico prima di trarre conclusioni però.

    RispondiElimina
  15. Eh infatti, la cosa importante è che il periodo di stop sia breve. Speriamo!

    RispondiElimina
  16. Lo spero anche io Andrea

    RispondiElimina
  17. Per ora faccio solo riposo, poi vediamo che mi dicono Venerdi.

    RispondiElimina
  18. Crepi il lupo. Grazie per il sostegno Pasteo, speriamo davvero sia una cosa che si risolva in breve.

    RispondiElimina
  19. Mi piace molto il mondo della corsa e già in parte mi adopero della corsa degli altri in vari modi.
    Comunque io spero di tornare a sgambettare a breve! :)

    RispondiElimina
  20. Fausto Brancaccio16 ottobre 2013 13:16

    @drugo ho visto solo adesso il post della maratona di Berlino, purtroppo ho avuto i miei problemi (bronchite) pure io ed incazzato come una iena, mi è dispiaciuto tanto leggerlo, non so che dirti, mi sembra che c'era un articola di un anno fa su correre che parlava proprio di frattura da stress e come curarlo. Se trovo l'articolo te lo mando.
    Tieni duro prima o poi tutti i "malati" di maratona dovremmo incontrarci in una e salutarci dal vivo

    RispondiElimina
  21. mi spiace veramente
    spero tu possa ripartire con il piede....giusto

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff