• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

lunedì 26 agosto 2013

Quota 2000

16 commenti:
 

Manca davvero poco al raggiungimento dei 2000 km annui, ad oggi sono a quota 1992. Al prossimo allenamento ci arriverò.
Facendo un confronto con l'anno passato mi ritrovo avanti di una settantina di km (a quest'ora lo scorso anno ero a quota 1925).
La tabella di allenamento sta facendo sicuramente il suo. Questa settimana ho piazzato addirittura due lunghi. Uno lunedi (30 km a 4'16 di media su percorso non proprio semplice) ed uno sabato (28 km progressivi a 4'20 di media con qualche pausa per l'acqua ma anche qualche collinetta nel mezzo).
Quantità ma anche qualità viste le medie tenute, quando, solitamente, negli allenamenti lunghi, non rendo particolarmente bene.
La strada per Berlino insomma è tracciata e sono a buon punto del percorso. Siamo a quasi un mese dalla gara e la preparazione prosegue bene.
Domenica andrò a Moena per concludere il periodo di ferie con la bellissima Marcialonga Running. L'anno scorso impiegai 1 ora e 41' per completare i 25 abbondanti km del percorso. Quest'anno confido di fare un po' meglio.
Vediamo se saprò essere di parola.

16 commenti:

  1. direi che stai andando come un treno e i binari son ben fissati a terra!!
    in bocca al lupo x domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi anche io. E crepi il lupo : )

      Elimina
  2. Mamma mia che tempi. A beroino sara sicuramenrw un successo. Grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo la profezia si avveri nino

      Elimina
  3. Complimenti!!
    Dimmi dove fai manutenzione però che sono interessato :):):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, per la manutenzione ti faccio sapere quando cominciano ad accendersi le prime spie :)

      Elimina
  4. Confermo, lunghissimi con queste medie finali sono ottimi!

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Esatto. Come l'anno scorso Frank

      Elimina
    2. Mi ci aggiungo, domenica Moena! Giacomo continua così,tanti km ma anche qualità. Ti vedo bene in ottica maratona!

      Elimina
  6. Ciao Giacomo,scusami se ti interrogo ma al di là dei ritmi che stai tenendo sui lunghi probabilmente cercherai un 4'00-4'03"/km in gara a Berlino per fare un under 2h50' che ci può stare con le tue potenzialità,ma una cosa che mi salta al naso sono i battiti che salgono troppo negli ultimi 5km di questo lungo senza che tu però abbia aumentato il passo di molto,non credo che vadano bene per finire la maratona senza problemi,considerando che a Berlino è si piatta ma fa spesso caldo in quella data,io l'ho corsa due volte e ne so qualcosa.
    A te non sembra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati Kikko, l'interrogazione e le osservazioni sono ben accette :)
      Dici bene, a Berlino vorrei puntare ad un 2h e 50'.
      Per quel che riguarda i battiti, nel lungo di 28 km ho accelerato negli ultimi 5 km (percorsi poco sopra ai 4' al km) con un'accelerata particolare negli ultimi 3 km e questo ha generato l'innalzamento della frequenza cardiaca.
      Nel lungo da 30 km invece l'innalzamento dei battiti mi pare più regolare e va di pari passo con l'aumento della stanchezza, oltre con il fatto di correre su un percorso comunque quasi mai piatto e che alterna quindi tratti di falsopiano in discesa a tratti di falsopiano in salita nell'ultima parte del tracciato.
      Fammi sapere se comunque non ti torna :)

      Elimina
  7. Premesso che solo tu conosci bene il tuo corpo durante la corsa,io credo che quei battiti raggiunti come FC Max e anche come Fc Med (considerando la soglia anaerobica del test che hai fatto) dovresti averli dopo un lungo di 36/37 km non dopo 30 km.
    Ti dico questo perchè io e te pur avendo età diverse e soglie diverse,abbiamo tempi molto simili e facendo una adeguata proporzione con le mie FC il tutto non torna per poter correre 42km senza incorrere in un calo netto negli ultimi 5km correndola a quei ritmi...poi è anche vero che i tuoi margini di miglioramento sono ancora elevati,quindi andrai anche sotto le 2h50' prima o poi:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sicuramente uno spunto interessante Kikko. Ci devo riflettere perchè faccio onestamente fatica a maneggiare i dati che mi restituisce il cardio con una certa confidenza.
      Quello che so è che, in media, ho i battiti abbastanza alti. Più alti degli amici che corrono con me.
      Partendo dall'ultimo test di conconi fatto, emergerebbe che la mia soglia corrisponde a 183 Bpm. Come lo devo interpretare ? In un lungo da 30 km non dovrei mai arrivare a toccare questa soglia ?
      Quel che posso fare è invece un confronto con le prestazioni che facevo in primavera per vedere, a parità di ritmo e di distanza, come rispondeva il mio cuore e sto vedendo un certo miglioramento. Sia sui ritmi che sulle frequenze cardiache.
      Questo non vuol dire che sono in grado di fare il 2h e 50 che ho in mente ma, in linea teorica, dovrei riuscire a migliorare il personale. Se vado avanti così.
      Grazie per il commento e i suggerimenti :)

      Elimina
  8. Continuiamo la conversazione via mail:-)

    RispondiElimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff