• Twitter
  • Facebook
  • Google+
  • RSS Feed

domenica 20 gennaio 2013

La corsa sulla granita e la Montefortiana

19 commenti:
 
Settimana interessante quella appena conclusa. Ho corso tanto in macchina e molto poco a piedi. Soltanto una seduta di allenamento al venerdi e poi la gara domenicale appena conclusa.
Ma facciamo un piccolo resoconto.
Lunedi: Poca voglia, riposo. Km 0
Martedi: Sveglia alle 6.15 metto il naso fuori e mi accoglie una specie di bufera, vento, pioggia e neve. Mancano le rane, per il resto c'è tutto. Faccio dietrofront e torno a letto. Km 0
Mercoledi: Giornata di lavoro impegnativa. Mi alzo presto e torno tardi. Non trovo il tempo per correre. Km 0
Giovedi: Mi armo di forza di volontà e, nonostante la giornata preveda una trasferta a Milano, punto la sveglia presto ed esco. Nella notte ha nevicato ed è tutto bello bianco. Peccato che, sotto la neve, ci fosse ancora l'acqua depositata nei giorni precedenti di pioggia. Il risultato è che mi trovo a correre su un fondo mai provato prima: la granita! Il piede affonda nella neve e si inzuppa nell'acqua. Un disastro. Percorro 250 metri e capisco che non si può andare da nessuna parte. Ritorno sui miei passi e di nuovo in casa. Km 0,5
Venerdi: Dopo un'altra bella giornatina di lavoro riesco ad organizzarmi e ad uscire in serata. Faccio  un bel giro di 11,5 km nel quale rischio più volte di essere investito. Ma alla fine porto a casa un discreto allenamento. Km 12
Sabato: Commissioni varie. Alla sera vorrei farmi un giretto ma ancora una volta il meteo è terribile. Fanculo, domani ho la Montefortiana, tanto ormai la settimana è andata in vacca. Km 12
Domenica: Montefortiana.
Mezza maratona nei colli di Monteforte d'Alpone. In realtà non è una mezza, è molto più un trail o un cross lunghissimo. Si corre con la pioggia ed una gradevole temperatura prossima ai 3°/4°. Quando si sale però il clima cambia e, oltre al freddo, troviamo anche la nebbia e la neve depositata tra le vigne.
Avrebbero dovuto correre anche l'eco maratona, di 42 km, ma è stata ridotta a 24 per la troppa neve presente sul percorso.
Me la cavo piuttosto bene chiudendo in 1h e 28' e gestendo molto bene la gara. Prima parte dietro alla safety car e seconda parte a tirare più o meno al massimo.
Molto dura ma molto soddisfatto, l'altimetria da un'idea delle caratteristiche del percorso.

Per i dettagli potete andare qui: http://connect.garmin.com/activity/264044727

Chiusa la settimana ora mi concentro sulla mezza di Verona e su qualche cross che ancora mi manca.
Se nel frattempo qualcuno volesse sfidarmi nella corsa sulla granita, sono qui. Ho già un po' di esperienza alle spalle tanto che ormai mi sento quasi uno specialista.

19 commenti:

  1. bbona la granita, ma d'estate! :D cmq correrci dentro t'è servito parecchio, sembra....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si potrebbe proporre come potenziamento. Magari diventa una nuova tendenza!

      Elimina
  2. 1h28 con quell'altimetria è un bell'andare! Allora ci si vedrà a Verona! Obiettivo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, a Verona il 17 Febbraio. Obiettivo sarebbe fare meglio di 1h 22' e 59". Uno e ventidue basso per essere un po' più precisi.
      Tu che idee hai per la gara ?

      Elimina
    2. Mi piacerebbe stare sull'ora e 24 alta, vedremo! Pensavo di riuscire a stare sotto i 4'/km già a Vercelli ma i 3kg messi su a Natale (che sto perdendo con grossa fatica) non mi hanno aiutato :)

      Elimina
    3. Beh beh, magari allora riusciamo a vederci. Come ti riconosco ? Corri con la canotta di una società ?

      Elimina
    4. Sisi! E' quella gialla-blu de "La michetta", la vedi in qualche foto sul mio blog. Ci si riaggiornerà poi più in là ;)

      Elimina
  3. credo che gare come questa in queste condizioni siano una grande fonte di alimentazione per la testa e la mente... aiutano tantissimo!!! GRANDE come sempre Drugo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero. Poi si raccolgono i frutti più avanti.

      Elimina
  4. 1:28:00 con quelle condizioni è davvero ottimo!!! Complimenti!!!Qui da noi invece neve zero e solo molto fango.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh, neve proprio poca comunque. Solo un po' di bianco attorno ma nulla di che.

      Elimina
  5. sono veramente cazzi amari per tutti noi runners
    purtroppo il periodo e così e bisogna pazientare
    arriva ogni anno e c'è lo dobbiamo tenere
    anch'io sono calato moltissimo con i k in queste ultima settimane
    hai fatto un tempone tutto sommato, complimenti!!!
    per la sfida sulla granita, sabato mattina ho fatto pure io la mia esperienza
    se vuoi organizziamo una gara dei capitomboli carpiati....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe, bellissima la gara di capitomboli carpiati! Sarebbe da fare :)

      Elimina
  6. 1h28' è decisamente un gran bel tempo! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianluca! Fammi sapere invece quando fai il torneo di scacchi!

      Elimina
    2. di che torneo stai parlando?
      in questo momento sto facendo il torneo sociale al circolo di Vicenza ...
      Quello dei primi Gennaio è stato un disastro, ne ho fatto anche un post!

      Elimina
    3. Mi sono perso il post. Vado al recupero.

      Elimina
  7. correre sulla granita, nuotare nella birra e andare in bici roteando per "soffici curve vellutate"......bel triathlon sarebbe.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci potrei fare un pensiero persino io :)

      Elimina

Scrivete un po' quel che vi pare, per il momento non modero perchè non c'ho voglia.
Solo una cosa, una firma è sempre gradita.

 
© 2012. Design by Main-Blogger - Blogger Template and Blogging Stuff